In Germania, il Weihnachtsstollen è il dolce natalizio per eccellenza. Presente nella tradizione germanica fin dagli inizi del XIV secolo, si dice che sia stato inventato nel 14724 a Dresda, città che oggi ne detiene il marchio IGP. Inizialmente si trattava di un dolce povero e insapore, realizzato senza burro e latte per rispettare la restrizione cattolica durante Avvento. Questi due ingredienti furono tuttavia inseriti in un secondo momento, per gentile concessione di Papa Innocenzo VIII ai pasticceri di Dresda. Nella simbologia cristiana, lo Stollen raffigura il bambin Gesù in fasce, chiamato anche Christstollen.

 

 

INGREDIENTI

  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 1 dl di latte
  • 50 g di zucchero semolato
  • 400 g di farina “00”
  • 160 g di burro fuso
  • 1 uovo
  • la scorza di 1/2 limone grattugiata
  • 1 cucchiaino di scorza di arancia grattugiata
  • 7 g di zenzero fresco grattugiato
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 2 bacche di cardamomo
  • 1/2 stecca di vaniglia
  • 160 g uvetta
  • 40 g di mandorle in scaglie
  • 80 g di canditi misti a dadini
  • 5 cl di rum
  • 1 pizzico di sale
  • burro fuso
  • zucchero a velo.

PREPARAZIONE

Sciogliete il lievito di birra in una ciotola insieme al latte tiepido e allo zucchero. Con la farina formate una fontana, versando al centro il lievito e lasciando riposare per 20 minuti circa.

Nel frattempo mettete l’uvetta a bagno nel rum e sbattete l’uovo e il burro fuso in un’altra ciotola.

Grattugiate le scorza di limone e arancio e unitele alla farina, aggiungendo poi le spezie e il sale. Incorporate l’uovo con il burro e lavorate la pasta fino a ottenere un impasto liscio e morbido. Fate riposare per 20 minuti coprendo l’impasto con un canovaccio pulito.

Trascorso questo tempo, unite l’uvetta, i canditi, le mandorle e impastate nuovamente. Lasciate riposare lo Stollen in frigo per una notte, avvolto nella pellicola per alimenti.

Prima di infornare, lasciate l’impasto a temperatura ambiente per circa due ore, poi dategli forma rettangolare con il mattarello, schiacciando nel centro e allungando un po’ l’impasto in modo da ottenere sui lati più lunghi un rigonfiamento più spesso dell’altro; poi piegate i lati più corti verso l’interno e modellate con le mani in modo da dare allo Stollen la tipica forma rettangolare.

Cuocete a 180° per 40 minuti circa, fino a che lo Stollen non risulterà ambrato. Togliete il dolce dal forno e spennellate la superficie con del burro fuso. Cospargete con abbondante zucchero a velo, quindi lasciate raffreddare su una gratella.

Coprite lo Stollen con carta argentata e lasciate maturare in un luogo fresco e asciutto per un paio di settimane prima di consumarlo.

 

Pin It on Pinterest