Secondo un recente studio condotto dall’accademia online di inglese ABA Englishnel tempo libero la maggior parte degli italiani studia inglese tramite app (39%), a seguire guardando film in lingua (18%), leggendo libri (15%) o ascoltando musica (15%).

Il sondaggio rivela come nella penisola si sia ancora legati all’italiano come lingua veicolare di film e serie, infatti ben il 40% degli intervistati dichiara di guardarle in italiano e senza sottotitoli.

Seguono da vicino altre alternative come vederli in versione originale con sottotitoli in inglese (30%), in versione originale con sottotitoli in italiano (17%) o in italiano con sottotitoli in inglese (7%).

Solo una minima parte (5%) dichiara di vedere film e serie in versione originale senza sottotitoli, questo dato dimostra ancora una volta quanta strada ci sia da fare in termini di apprendimento dell’inglese attraverso i film.

Fonte: http://www.smartweek.it/5-consigli-indispensabili-per-imparare-linglese-con-serie-e-film/

Con l’arrivo di settembre e il rientro a scuola e al lavoro, arriva il momento di organizzare le attività per il tempo libero. Molti di noi amano iscriversi a corsi per imparare qualcosa di nuovo e qui in Eurologos-Milano incoraggiamo da sempre l’apprendimento di una o più lingue straniere. Oltre alle tante app disponibili per imparare l’inglese e i corsi che noi stessi possiamo organizzare nella vostra azienda, è possibile migliorare il proprio inglese anche guardando le serie tv. Alcune sono sicuramente più utili di altre perché i personaggi parlano in maniera più chiara o utilizzano accenti diversi. Abbiamo selezionato per voi le tre serie migliori per imparare l’inglese nel tempo libero.

Perché guardare le sit-com aiuta ad imparare l’inglese

Le serie tv definite “sitcom”, ovvero quelle ad episodi da 20’ sono considerate le più facili per chi sta imparando l’inglese principalmente per tre motivi:

  • Gli episodi sono brevi, quindi è più facile restare concentrati.
  • Il numero di personaggi è limitato ma ci sono molti dialoghi. In questo modo è più facile abituarsi a voci e accenti.
  • Il lessico delle sit com è quello dalle conversazioni quotidiane. Per chi si sta approcciando all’inglese per la prima volta è sicuramente più utile imparare i modi di dire quotidiani, invece di un gergo più specializzato come ad esempio quello delle serie tv tematiche (es. Law and Order, C.S.I., Game of Thrones).

migliori serie TV per imparare l'inglese

Friends:

Quasi tutti conoscono Ross, Rachel, Chandler, Monica, Joey e Phoebe, il famoso cast di Friends. La serie segue le vite di un gruppo di trentenni newyorkesi. Lo show è uno di quelli che fanno ridere in modo intelligente: perfetto per una serata rilassante. Affezionarsi ai sei protagonisti è molto facile e sarà difficile dir loro addio alle fine delle dieci stagioni.

Caratteristiche linguistiche

Friends è l’ideale per i principianti perché l’inglese parlato dai personaggi non è difficile da capire. I protagonisti usano un vocabolario tipico della vita reale. Inizialmente si può guardarlo con i sottotitoli italiani per poi passare a quelli in inglese: verso la fine delle dieci serie sarete sicuramente in grado di guardare le puntate completamente in versione originale.

migliori serie TV per imparare l'inglese

How I met your mother

How I met your mother è per gli anni ’10 quello che è stato Friends per gli anni ’90. Si tratta sempre di un gruppo di amici che vivono a New York ma è più realistico in fatto di relazioni, abitudini, vizi, ecc. 

Caratteristiche linguistiche

Come in Friends, l’inglese non è troppo difficile (anche se viene utilizzato molto slang). Con questo show si impara sicuramente molto lessico relativo alla socializzazione con nuove persone.

migliori serie TV per imparare l'inglese

The Simpsons

I Simpsons in realtà non è una sitcom ma un cartone animato tratto da un popolare fumetto americano. Detto questo, il lessico utilizzato dai personaggi non ha nulla a che vedere con quello dei cartoni animati per bambini! La serie narra le avventure di una famiglia americana molto stereotipata. La satira della società americana dipinta dal creatore della serie Matt Groening è diventata di culto negli anni, e la serie conta più di trenta stagioni.

Caratteristiche linguistiche

I dialoghi sono piuttosto densi e i personaggi parlano velocemente, il che può rendere la comprensione difficile a tratti. Tuttavia, il lessico è quello della vita di tutti i giorni ed è piuttosto interessante da ascoltare, in particolare trattandosi di gergo familiare americano.

Pin It on Pinterest