Il periodo per eccellenza delle vacanze italiane è arrivato. Molti di noi viaggeranno in terra straniera e la questione della lingua si pone, più o meno grave, come ogni anno. Magari siamo fluenti in inglese ma stiamo andando in Grecia, oppure abbiamo imparato lo spagnolo a scuola ma andando in Portogallo è piuttosto inutile o, nel peggiore dei casi, siamo ferrati solo in italiano.

Per chi ha voglia di imparare una lingua straniera, o anche solo di conoscere le dieci frasi chiave per arrangiarsi nel Paese in cui si è, ci sono molte opportunità di apprendimento gratuito tramite app.

Le app pensate apposta per apprendere o migliorare la conoscenza di una lingua sono molte, per questo abbiamo fatto per voi una piccola selezione delle nostre preferite.

Se invece siete vecchia scuola e preferite una cara vecchia stampata delle frasi più utili, date un’occhiata alle nostre Survival Phrases per le mete europee più gettonate.

DUOLINGO – La più famosa

Duolingo è sicuramente le più famosa tra le app di apprendimento linguistico. Ben progettata e piuttosto intuitiva, l’app è organizzata in lezioni suddivise in piccole unità. Lo svolgimento di ciascuna unità permette di proseguire verso quella più difficile. Una dinamica che ricorda molto quella dei giochi online, che fa si che l’apprendimento risulti giocoso e stimolante. Tuttavia la frammentazione delle unità linguistiche fa si che Duolingo sia più utile per imparare delle frasi di uso comune che una lingua vera e propria, con la sua grammatica e sintassi.

Lingue supportate: inglese, spagnolo, francese, tedesco, italiano, portoghese, olandese, irlandese, danese, svedese, russo, ucraino, esperanto, polacco e turco.

La scaricate qui:

 

BABBEL –   La più strutturata

Sicuramente meno curata graficamente della rivale Duolingo, Babbel è tuttavia una delle migliori app per imparare a esprimersi fluentemente in lingua straniera. Le sue unità da 10/15 minuti sono improntate sull’apprendimento verbale, con le spiegazioni grammaticali che vengono date man mano che la difficoltà aumenta.

Lingue supportate: inglese, spagnolo, francese, tedesco, italiano, portoghese brasiliano, russo, turco, polacco, indonesiano, olandese, danese, svedese e norvegese.

La scaricate qui:

 

TANDEM – L’app per chi vuole fare conversazione e diventare più fluente

Tandem è un’app per fare conversazione con parlanti madrelingua. L’idea è che ci si possa aiutare l’un l’altro a imparare una lingua utilizzando messaggi, vocal e video chat. Si tratta di un vero e proprio scambio linguistico, utile per chi conosce già una lingua ma vuole diventare più fluente.

Lingue supportate: inglese, spagnolo, francese, tedesco, portoghese, italiano, cinese, giapponese, russo e quasi 150 altre lingue.

La scaricate qui:

 

MEMERISE – Per chi vuole ampliare il proprio lessico

Memrise è l’app migliore per accrescere il proprio lessico. L’applicazione è sviluppata sotto forma di gioco. Mentre si esplora un pianeta straniero vestendo i panni di una spia, si guadagnano punti azzeccando le risposte lessicali corrette. L’app include anche alcune registrazioni audio e video di madrelingua per aiutare con la pronuncia.

Lingue supportate: francese, spagnolo, tedesco, inglese, cinese, giapponese, coreano, turco, russo, italiano, portoghese e più di altre 100 lingue.

La scaricate qui:

 

BUSUU – La migliore per chi è già in viaggio

Quest’app è forse la più indicata per chi ha bisogno di essere ferrato solo sulle frasi basic da utilizzare in vacanza. Busuu ha infatti cinque livelli di apprendimento: Beginner, Elementary, Intermediate, Upper Intermediate, or Travel. Il pregio principale di Busuu è che le parole e le frasi che propone sono molto utili per i principianti che si trovano già all’estero e hanno bisogno di imparare lessico rapidamente.

Lingue supportate: spagnolo, inglese, tedesco, francese, italiano, portoghese, turco, arabo, polacco, russo, cinese e giapponese.

La scaricate qui:

 

Pin It on Pinterest